all’appello del Papa per la SIRIA si unisce il Patriarca GREGORIOS III

Il patriarca greco melkita di Damasco: pace, libertà e democrazia per la Siria

Come ha esortato il Papa all’Angelus, l’auspicio è che in Siria si ristabilisca quanto prima la pacifica convivenza. Su queste parole pronunciate dal Santo Padre si sofferma, al microfono di Marco Guerra, il patriarca greco melkita di Damasco, Gregorio III Laham:00:01:43:18
R. – Voglio veramente dire grazie al Papa per la sua sollecitudine e per il suo amore verso il Medio Oriente: ha convocato il Sinodo speciale per il Medio Oriente, tenutosi nel 2010, che si è rivelato per noi veramente una preparazione per affrontare la difficile situazione di questi mesi, di questo anno. Con il Santo Padre siamo anche noi in preghiera, in cenacolo, soprattutto in questo mese mariano in Oriente. Abbiamo invitato tutti i nostri cristiani a pregare nelle chiese ogni giorno per la pace e per la riconciliazione, anche con i nostri fratelli musulmani per affrontare insieme questa situazione.

D. – Quale è il suo appello in questo momento così difficile?

R. – Voglio, allo stesso tempo, con Sua Santità, con la sua voce così forte, richiamare l’Europa e pure l’America, perché facciano in modo di risolvere il conflitto israelo-palestinese, che aiuterebbe molto tutti i Paesi arabi, con Israele, ad avere un avvenire migliore. Credo che questa soluzione sia importante per noi.

D. – Quali i timori e le speranze della comunità cristiana?

R. – Non abbiamo paura dell’islam, abbiamo paura che subentri il caos come in Iraq. E vogliamo dire anche ai cittadini arabi – cristiani e musulmani – in questa situazione, sia in Libano che in Libia, che in Egitto, che in Oman e in Yemen: “Amatevi l’uno con l’altro”. Noi possiamo con l’amore di Dio per noi cristiani e musulmani superare questa crisi e questa situazione tragica del mondo arabo e continuare insieme – cristiani, musulmani e arabi – la via della pace, del progresso, della libertà e della democrazia.(ap)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...