Benvenuti

Benvenuti! Questo blog riparte da dove si era fermato Amici di Don Virginio, non più aggiornato.

Annunci

5 commenti

Archiviato in Uncategorized

5 risposte a “Benvenuti

  1. giuseppe cremascoli

    Mons. Fogliazza (cioè don Virginio) – amico di antica data e compagno di studi dal lontano 1944 – dice di esere vecchio e in condizioni di vita eremitica. In questi giorni ha anche ricevuto una visita di sacerdoti giovani (o – forse – di studenti di teologia) giunti a dargli sostegno e conforto. In realtà le iniziative alle quali egli continua a dare vita, sono sempre a valanga e farei questa proposta: non potrebbe recarsi lui, con altri sacerdoti anziani, a dare sostegno e conforto a preti giovani? Buon Natale a tutti dal vecchio Crem.

  2. BAMBINO GESÙ
    Asciuga, Bambino Gesù, le lacrime dei fanciulli!
    accarezza il malato e l’anziano!
    Spingi gli uomini a deporre le armi
    e a stringersi in un
    universale abbraccio di pace!
    Invita i popoli, misericordioso Gesù,
    ad abbattere i muri creati
    dalla miseria e dalla disoccupazione,
    dall’ignoranza e dall’indifferenza,
    dalla discriminazione e dall’intolleranza.
    Sei Tu, Divino Bambino di Betlemme,
    che ci salvi liberandoci dal peccato.
    Sei Tu il vero e unico Salvatore,
    che l’umanità spesso cerca a tentoni.
    Dio della Pace, dono di pace all’intera umanità,
    vieni a vivere nel cuore di ogni uomo
    e di ogni famiglia.
    Sii Tu la nostra pace e la nostra gioia! Amen.

  3. Questa preghiera di Padre Turoldo è risuonata nella notte santa a Maccastorna, come la preghiera della Comunità cristiana in orante attesa del Bambino Gesù-
    La voce squillante di Cosmin , ragazzo romeno, ha coinvolto tutti.

  4. Un caro augurio di un sereno e Santo Natale a lei Monsignore. E ringraziamo il Signore per tutto quanto ha fatto, fa e sta facendo. Che Dio la protegga!
    Emanuele Maestri

  5. Carlo

    In un momento di gioia come quello della nascita di Gesù volevo ricordare le sofferenze e le difficoltà che vivono in questo Natale i cristiani in Iraq, Pakistan, Nigeria e in altri paesi dove testimoniare la fede nel Risorto equivale a rischiare ogni giorno la vita.
    Anche a loro vada la nostra preghiera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...